• Seol

Accesso Area Medica Registrazione
Comune di Aci Castello » La Città » Prodotti tipici

Gastronomia


food
Ricchissima di odori, sapori e colori, la cucina dell'acese offre veramente pietanze prelibate e per tutti i gusti.
Questa ricchezza è dovuta soprattutto al contributo che ciascun popolo, arabi, normanni, francesi, spagnoli, ha portato nei vari secoli di dominazione in Sicilia.
In questa zona sono particolarmente prelibati il pesce, i molluschi e i crostacei, perchè vivono in un habitat particolare, creato dai fondali in roccia lavica.
Potrete gustare la cucina acese nei molti e rinomati ristoranti di Acitrezza ed Acicastello; i gelati, le granite ed i dolci tipici nei tanti bar.
food
Fra gli antipasti, se siete fortunati, potrete assaggiare il mauro, un'alga che cresce solo qui, carnosa e gustosissima, servita cruda ed insaporita da succo di limone; l'insalata dei frutti di mare (polipi, gamberi e occhi di bue), che non ha uguali in ogni parte del mondo; il carpaccio di pesce spada; il carpaccio di alici e quello di gamberi.
Frai primi sono sempre ottimi i risotti marinari, gli spaghetti all'aragosta (o con il crostaeo, chiamato in dialetto, zòccola), le linguine al cartoccio o all'acqua di mare e i più richiesti da turisti e curiosi, oltre che dagli intenditori, spaghetti al nero di seppia.
food
Tra i secondi vi stupirà per il suo sapore il pesce alla griglia (saraghi, triglie, orate, spigole, trance di pesce spada, spiedini di pesce spada, calamari, amberoni, occhi di bue) o alla marinara, come la cernia.
Fra le fritture bisogna assaggiare le alici a beccafico e il fritto di pesce di scoglio.
Tra i vini potete scegliere quelli doc, bianchi e rossi, dell'Etna.
Fra i dolci non perdete di provare i gelati, le rinomatissime granite (per gli intenditori guarnite con panna montata a mano), i cannoli e le cassatelle di ricotta.
Al centro della riviera dei limoni vi è la barocca Acireale, una città con 50.000 abitanti, situata su una terrazza lavica fertilissima.
Acireale ha lo sbocco a mare con le sue frazioni Capo Mulini, Santa Maria la Scala, Santa Tecla, Stazzo e Pozzillo.
Quest'area, chiamata Timpa per la tipica vegetazione, è un angolo di paradiso, bagnato dal mare, dai mille colori e dai mille odori di zagara, fiori, limoni, ulivi, fichi e viti. E' uno scrigno di preziosi smeraldi, una cornice verde ad esaltare il blu intenso del mare.


Taormina

E' la località turistica più nota. Arroccata sul monte Tauro, offre un panorama stupendo che abbraccia uno scorcio di mare Ionio, dal golfo di Catania fino alla punta meridionale della Calabria, oltre lo stretto di Messina.
Ricco di tesori d'arte, tra cui il teatro greco-romano, il suo territorio si protende fino alla costa, ove sono molti lidi balneari, alberghi e locali.
Famosa è Isolabella, un'isoletta bellissima, che spicca tra i vividi colori del mare.

Taormina è un sito turistico conosciuto sin dall'antichità e divenuto mèta di turisti provenienti da tutto il mondo già dal secolo scorso.
Personalità regali, statisti, artisti, letterati, musicisti di fama internazionale hanno frequentato e continuano a frequentare Taormina, attratti dal suo indiscutibile ed indiscusso fascino.

Siti consigliati:
- Catania città di cultura
- Taormina città di turismo